Vivi un'esistenza che abbia senso per te

Non vivere nel sogno di altri, vivi un’esistenza che abbia senso per te

Il senso della vita secondo gli altri

Lo abbiamo già visto in un altro articolo, la VITA NON HA SENSO e non deve averlo. Questo perché ognuno possa attribuirgli il proprio.

Oggi, invece, vediamo un altro argomento. Parliamo di quello che ci ritroviamo a fare, più o meno senza scegliere, più o meno senza controllare la nostra esistenza. Viviamo la vita secondo il senso altrui.

Quando ci troviamo all’interno del sistema dove nasciamo, ci lasciamo trasportare, ci adeguiamo, cerchiamo cioè di sopravvivere con quello che il sistema stesso offre. Così lavoriamo in aziende, entriamo in associazioni, sposiamo ideali, seguiamo correnti di pensiero, facciamo molte cose ma non sono quasi mai le nostre. Viviamo, partecipando si, ma il senso dell’esistenza di altri.

Il senso della vita secondo noi

Quello che bisogna capire subito, è che dobbiamo adoperarci al massimo per crearci un’esistenza propria e, quindi, anche un metodo di SOPRAVVIVENZA che abbia un senso per noi stessi.

E’ naturale, se vuoi vivere nella società servono i soldi, quindi fare quello che si vuole si ma anche remunerato. Certo, esistono vite sensate anche al di fuori del sistema e senza sostentamento monetario ma parliamo di casi rari e unici. (Questo non vuol dire che uno non ci debba provare, anzi)

Per quello che riguarda la maggior parte di noi, invece, stare nel sistema piace, se alle nostre condizioni, ed è su questo che non dobbiamo scendere a compromessi, cioè dobbiamo fare di tutto e di più per realizzare uno stile di vita che ci renda felici, nell’ambiente che più ci aggrada.

Come?

Per crearsi una vita che abbia senso per noi, tanto per cominciare, dobbiamo parlare di lavoro, dobbiamo guardare ad un ingresso economico. Allora, devi fare un lavoro che ti piaccia e tanto, una vera e propria passione e, come diceva Confucio, se fai qualcosa che ti piace non dovrai lavorare un solo giorno.

Il secondo punto è il luogo, che sia fisso o che ti piaccia viaggiare, vai dove ti senti bene.

Il terzo punto sono le persone. Frequenta solo chi ti fa stare bene e stringi rapporti con persone che ti facciano pensare che ne valga la pena. Per vivere con chi ti fa star male, è meglio stare soli.

Questi tre consigli, da soli, sono già molto ma è solo una base e il concetto importante, quello da interiorizzare è che devi vivere un’esistenza che abbia un senso per te e questo è fondamentale.

Non è mai troppo tardi per cambiare e non importa se non riesci ma non provarci neanche è tutta un’altra cosa.

Cerca di capire per cosa sei nato

Una cosa molto importante, per vivere una vita che abbia un senso, è capire per cosa siamo portati, il nostro DONO, ciò a cui siamo destinati.

Il Dono di per se basterebbe già a dare un senso a tutto.

In ogni caso, è giusto sapere che ognuno di noi è portato per qualcosa che solo lui stesso può fare in quel determinato modo e bene, nonostante i più di 7 miliardi di persone sul pianeta.

Quindi se riuscite a scoprire qual è la vostra peculiarità, avete poi del materiale su cui lavorare per cambiare tutto.

Segui la felicità

Come sempre, le EMOZIONI giocano un ruolo fondamentale per capire dove andare e cosa fare.

Se anche vivendo il senso altrui, siete FELICI, allora non dovete fare nulla.

In caso contrario, è stupido vivere il sogno di altri, quanto è stupido vivere senza essere felici o realizzati.

Cercate, per questo, di vivere una vita che abbia senso per voi.

Torna alla HOME PAGE

Foto di CENTO4KA