Percezione della realtà oltre il metro

La percezione della realtà che ci circonda è di solito limitata. Dopo il Risveglio spirituale o se, semplicemente, ci sforziamo di prestare attenzione a quello che vi è intorno a noi, scopriamo migliaia di informazioni che ignoravamo.

Percezione normale

La percezione, di norma, nelle persone comuni, quelle che io identifico come Dormienti, è limitata, molto limitata.

Infatti, nella frenesia della società, nella routine della vita quotidiana, siamo abituati a vivere come se avessimo il para occhi, dedicando la nostra attenzione ad un limitato numero di cose, più che altro collegate alle azioni che ci servono, appunto, per svolgere le attività di routine.

Ma la fuori vi è un mondo con miliardi di informazioni!

Il problema e, faccio bene a definirlo il problema, è che il mondo non è quel poco di cose che notiamo da esseri limitati. Anzi, proprio la nostra limitata percezione, ci fa perdere, occasioni, cose meravigliose da vedere, piccoli particolari che possono cambiarci l’esistenza e non di poco.

La cosa stupenda, quando si passa da Dormienti a Risvegliati, è la percezione della realtà intorno a noi, milioni di informazioni che, tutte insieme, ci emozionano, ci fanno capire quanto non vedevamo, quanto eravamo ciechi.

La fisica quantistica dice…

La fisica quantistica, una scienza relativamente giovane, ci dice: “Non esiste ciò che non vediamo“. Io non mi occupo di questa stupenda branca e, anzi, un giorno spero di potermici dedicare. Nel frattempo volevo solo sottolineare che quando la nostra attenzione è limitata, quando non guardiamo, non sentiamo intorno a noi, se non solo per svolgere le funzioni di base e necessarie, eliminiamo parti intere di mondo e, secondo la materia citata, con eliminiamo, intendo proprio eliminiamo, per noi quelle cose non esistono.

In conclusione

La percezione di tutto ciò ci circonda è fondamentale e, direi, sotto qualsiasi punto di vista. Aumentiamo il potenziale a dismisura e a seconda di quanto alleniamo e incrementiamo questa capacità, nella nostra esistenza, in maniera proporzionale, le cose cambieranno in meglio, ve lo assicuro.

La prova

Per provare ciò che dico, prendetevi un giorno di riposo. Rilassatevi, in mezzo alla natura. In silenzio, cercate, scrutate, ascoltate, fermatevi ad osservare i particolari, vicini e lontani. Guardate e ascoltate quante cose, ogni secondo della vostra esistenza, vi state perdendo.

Questo allenamento vi aiuterà a cogliere le occasioni, anche in quella società che molti, tanto odiano e, perché no, sarà proprio la vostra percezione aumentata ad aiutarvi ad ottenere il vostro sogno, utile a crearvi una realtà tutta vostra.

Torna alla Home Page

Foto di Stefan Keller da Pixabay