Nulla accade per caso, tutto ha un suo perché

Le coincidenze, sono il nome che i Dormienti danno a ciò che ancora non conoscono, in un mondo dove tutto ha un suo perché e, nulla accade per caso

Causa ed effetto, per iniziare

E’ una cosa naturale, istintiva e figlia della mancata conoscenza personale, quella di chiamare coincidenze gli eventi che sembrano accadere in maniera straordinaria. In realtà, tutto, ha una causa e un effetto, anche se non se ne può verificare la veridicità. Questo perché le cause possono essere lontane dall’effetto, per giorni o mesi e perché molte cause le “provochiamo” in maniera involontaria, non meditata.

Nulla accade per caso; cosa ci insegna Jung

Jung ci ha lasciato un concetto dall’importanza fondamentale, la Sincronicità: “un principio di nessi acausali» che consiste in un legame tra due eventi che avvengono in contemporanea, connessi tra loro, ma non in maniera causale, cioè non in modo tale che l’uno influisca materialmente sull’altro”

Quindi, quello che credevamo coincidenze, coincidenze non sono, nulla accade per caso.

Sembra, quindi, che un dato evento sia, volontariamente o involontariamente “provocato” e, che ciò che accade, sorprendendoci a volte, altro non è che il suo effetto.

Che importanza ha? A noi cosa cambia?

Se nulla accade per caso, questo significa che noi siamo i creatori, in ogni istante, volontariamente o involontariamente, di tutte le situazioni nelle quali siamo coinvolti. Potremmo dire che siamo colpevoli, o meglio, responsabili in ogni istante della nostra esistenza.

Non sto sottolineando questa cosa delle colpe per appesantire la vita già difficile di molti ma per portare alla luce il fatto che se noi siamo responsabili, noi possiamo cambiare le cose e possiamo agire in modo da creare un futuro migliore, sapendo che ogni nostro pensiero, parola e azione, utilizzata nel presente, ha un peso in merito.

Pensateci un attimo…

Nulla accade per caso… voi eravate già della stessa idea? Si? E se si, stavate anche meditando sul fatto che se nulla è lasciato al caso, allora avete più controllo e potere sulla vostra stessa esistenza di quello che credevate?

Potrebbe essere che invece il caso esiste? Oppure, a seconda delle nostre credenze, entrambi gli scenari sono possibili?

Anche con quest’ultima ipostesi, conviene pendere a favore del “nulla accade per caso”, dove, almeno, noi siamo gli autori della nostra intera esistenza.

Torna alla Home Page

Foto di Oleksy @Ohurtsov