Libertà, quel bisogno di fuggire da tutto

La libertà è uno stato della mente. La mancanza di libertà è una conseguenza di una vita vissuta male, piena di scelte errate, senza inseguire la felicità.

Libertà, realtà o finzione?

Quando parliamo di libertà, a cosa ci stiamo riferendo?

Perché ci sono persone che si credono libere in società e situazioni castranti e individui che nonostante tutta la loro libertà, sentono sempre il bisogno di fuggire da qualsiasi cosa?

Hai veramente bisogno di essere libero o il tuo cervello si sta relazionando con le situazioni in maniera errata? E’ possibile essere realmente e totalmente liberi? Oppure, presto o tardi, finiremmo comunque per dipendere da qualcosa o qualcuno? Quando parliamo di libertà, ci riferiamo ad una condizione puramente mentale?

Libertà, la società non aiuta

Partiamo dall’inizio. Ognuno di noi nasce in uno stato e in una condizione differente. Significa che un essere vivente inizia la sua esistenza già condizionato da situazioni e persone che lo circondano.

Questo già basta ad indottrinare in maniera errata chiunque, facendolo crescere con delle convinzioni sbagliate e delle percezioni del mondo totalmente soggettive.

Quindi, che sia per un dittatore in uno stato, per il denaro in una società libera, per un monarca, per il politico o qualsiasi altro motivo, su questo pianeta, posti dove potresti sentirti realmente e totalmente libero, non condizionato o non controllato da nessuno non esistono o quasi.

Ci sarà sempre qualcosa o qualcuno a condizionare la tua libertà, se di libertà assoluta parliamo.

Cerchiamo di capire di cosa stiamo discutendo

Vediamo meglio cos’è la libertà. Stiamo parlando del non dipendere da niente e nessuno? Allora anche essere ricco non ti garantirebbe la libertà, perché la tua libertà sarebbe tale finché la tua situazione economica te lo permetterebbe, dipenderesti comunque dal denaro.

Ci riferiamo al fare quello che vogliamo quando vogliamo senza avere bisogno di un sistema ne denaro? In questo caso non dovremmo vincolarci a niente e nessuno e dovremmo vivere come gli animali, in un ambiente che ci desse la possibilità di cacciare o trovare cibo. Probabilmente, questo è l’unico caso in cui ci avvicineremmo e tanto al concetto di libertà al quale la gente punta, cioè quella totale e reale, anche se breve, credo.

La vita come una serie di conseguenze

La libertà è una cosa molto complicata. Tanto per cominciare, l’esistenza che viviamo è una conseguenza delle nostre SCELTE. Quindi arrivi in determinati punti, luoghi e situazioni, perché, normalmente, hai scelto tu stesso di arrivarci. Dopo, invece, per motivi vari, ti senti in “prigione”, quelle situazioni non ti vanno più e credi di non essere libero.

Allora, tanto per cominciare, se esaminassimo meglio la nostra esistenza, ci accorgeremmo che la libertà è una condizione che noi stessi siamo in grado di rovinare. Infatti sono pochi, veramente pochi, quei paesi dove le persone sono prive del tutto di libertà. Magari non siamo liberi di fare sempre tutto quello che vogliamo ma da qui all’essere totalmente privi di libertà ne corre.

Pensa al tuo futuro

Il modo migliore per non sentire il bisogno di scappare da tutto e tutti per ricercare la libertà è quello di vivere progettando il proprio futuro. Non è un progetto nei minimi dettagli quello di cui parlo ma mi riferisco al fatto che si possa procedere nella propria vita orientandosi verso il proprio benessere, la propria FELICITA’.

Fin da giovani dobbiamo avere chiaro cosa sia meglio per noi, creandosi un’esistenza che calzi correttamente tutti i nostri bisogni. Infatti, quando siamo felici, siamo nel posto giusto, mentre facciamo la cosa corretta e in sintonia con ciò che siamo nel profondo.

Uno stato della mente

Come la felicità, anche la libertà è uno stato della MENTE. Questo è chiaro ed è bene saperlo.

Tolti quei casi estremi, in cui ci sono proprio delle condizioni fisiche dettate da guerra e sistemi che opprimono le popolazioni, per tutto il resto la libertà è solo una condizione mentale legata alle conseguenze del come avete gestito la vostra esistenza.

Quindi, essere liberi è un qualcosa che dipende esclusivamente da voi stessi. Questo sia a livello mentale che fisico. Vivete la vostra vita al massimo, vivetela inseguendo la felicità. Progettate il vostro futuro in modo da portarvi sempre in “zone” dove possiate sentirvi a vostro agio.

La mancanza di libertà è sostanzialmente figlia del “subire la vita senza controllarla”. Vi sentirete soffocare per questo, come in “prigione”, questo accadrà soprattutto quando metterete bisogni e doveri davanti alla felicità personale. Scenderete a compromessi per sopravvivere, perdendo pezzi della vostra libertà.

Cercate di crearvi una vita migliore, non è mai troppo tardi.

Torna alla HOME PAGE

Foto di FREE-PHOTOS