Volevi una vita come quella che hai oggi?

E’ questa la vita che volevi?

Chi o cosa volevi essere da grande?

Cosa vuoi fare da grande? Chi non conosce questa domanda? Quale genitore, amico o parente, presto o tardi, nel corso della tua infanzia, non ti ha posto questo quesito?

Quante volte, crescendo, hai cambiato idea in merito e, magari, ancora oggi, che hai 20, 30 o 50 e più anni, non hai trovato la tua strada.

Con il passare del tempo la domanda: “E’ questa la vita che volevi?” …assume un peso sempre più schiacciante. Questo perché, invecchiando, ci rendiamo conto che nel trascorrere degli anni, nell’assumersi diverse responsabilità, aumentando il carico e i doveri familiari, le possibilità di cambiare e di fare ciò che si vuole, diminuiscono e, con questa diminuzione, aumenta il senso di “prigionia”.

Proprio quando tutto sembra finito…

…è proprio quando pensi di avere addosso troppe responsabilità, specialmente verso le persone che ami, è proprio quando credi di essere in trappola, che cominci a realizzare che avresti dovuto svolgere una vita differente, quando ancora eri in tempo.

Continui a vedere quella domanda che ti assilla e, più ci pensi, più continui a capire di non aver scelta o ti sembra di non poter più cambiare e, quella domanda, ti si materializza sempre più spesso davanti agli occhi.

Non preoccuparti, non è mai troppo tardi

Se la domanda di questo articolo ti ha colpito, se ha suscitato in te qualcosa, se ti senti preso in causa, significa solo che è il momento di cambiare. E’ vero che non è mai troppo tardi; potrebbe solo essere molto difficile, impossibile no.

Se c’è una cosa che ho imparato nella vita, è la possibilità di cambiare in qualsiasi momento, in maniera più o meno difficoltosa, ma il cambiamento è sempre possibile.

Potresti solo non aver capito cosa fare

Una cosa che devi sapere, se non hai ancora capito cosa ti piacerebbe fare, è che ognuno di noi ha un Dono, un qualcosa che solo noi sappiamo fare bene, nonostante i miliardi di persone nel mondo.

Il problema è che non puoi scoprire il tuo Dono, è il Dono che verrà a te quando sarai pronto. Nel frattempo puoi solo aspettare, migliorando te stesso, costantemente.

Lo scopo di questo articolo

Il motivo per cui ho pubblicato questo articolo, non è collegato alle mille risposte o aiuti che ti potrei dare per cambiare, questo testo è stato scritto per fare in modo che, da domani, mentre ti alzi e vai a lavoro, mentre guidi per tornare a casa, mentre vai a fare la spesa e mentre compi altre mille azioni figlie della routine, tu ti possa porre una sola domanda:

E’ questa la vita che volevi?

…quello che la domanda ti spingerà a fare, il cambiamento che tu stesso sentirai di dover compiere, è un qualcosa legato alla tua personale felicità e sul quale nessuno può dirti cosa fare.

Che la vita sia con te.

Torna alla Home Page

Foto di Flemming Lund