Interiorizzazione - capire e Comprendere

La Comprensione è il più alto livello di interiorizzazione e si raggiunge solo con l’Esperienza diretta

Interiorizzazione, figlia della Comprensione

Tutti possono capire una qualsiasi cosa anche solo parlandone. Comprendere, invece, necessita di Esperienza diretta.

E’ importante cominciare con il sottolineare la differenza che passa fra il capire e il Comprendere. L’interiorizzazione è successiva solo alla Comprensione.

Quindi io posso parlare alle persone di un evento che mi è accaduto e sicuramente tutti capiranno di cosa parlo ma, non potranno Comprendere.

Questo, perché non hanno vissuto direttamente, quelle determinate situazioni, non hanno provato quelle particolari e soggettive emozioni.

Puoi capire gli altri ma non puoi comprenderli

Per questo motivo, tu puoi capire gli altri ma non potrai mai comprenderli perché non hai vissuto direttamente quello che loro hanno vissuto.

Tuttavia, se per qualche motivo ti sono capitate esperienze simili, potrai solamente avvicinarti alla Comprensione di situazioni altrui ma, anche in questo caso, non sarà una Comprensione totale perché i soggetti che le hanno subite sono differenti e differente è l’impronta che viene lasciata in loro, per via del loro passato.

Anima come registratore di esperienze

Ma se con il capire andiamo ad incidere nella nostra mente nuove informazioni, il Comprendere dove deposita tutte le nuove nozioni?

Dopo le vostre Esperienze personali, dopo aver per questo raggiunto la Comprensione, tutto quello che avrete imparato, verrà “scritto” nel vostro database spirituale, cioè nella vostra Anima.

Questa, nel corso dei secoli, porterà con sé, di reincarnazione in reincarnazione, un bagaglio di informazioni utili al procedere della vostra evoluzione interiore.

La differenza che passa fra capire e Comprendere è importante. Capire non fa crescere, non porta da nessuna parte. Comprendere è la chiave. Le Esperienze sono fondamentali. Noi siamo, in questo luogo fisico e in questo momento, non per caso ma per sperimentare direttamente la vita.

Siccome siamo fatti appositamente per praticare, è normale che il massimo dell’apprendimento avvenga solo tramite le nostre esperienze dirette.

L’interiorizzazione è, quindi, un processo che richiede, obbligatoriamente, l’approccio diretto alle situazioni. A seguito della vostra pratica, dopo aver subito o goduto di quella determinata esperienza, cioè dopo aver provato sulla propria pelle tutte le emozioni collegate ai vari eventi nei quali siete stati coinvolti, arriverete alla Comprensione.

Da qui il passo sarà breve, le emozioni più forti della vostra esistenza, i momenti più belli o più brutti, porteranno a voi, sempre e comunque, delle lezioni. Se le comprenderete e le affronterete positivamente, allora, nella vostra Anima, saranno incise informazioni che vi faranno fare un balzo evolutivo e positivo in avanti.

Tutto questo, dovrebbe anche portarvi ad evitare di giudicare il prossimo, in quanto non potete in nessun modo stabilire come sareste diventati voi, con le sue stesse esperienze.

Vivete il più possibile, cercate sempre di reagire alla vita in maniera positiva e siate assetati di conoscenza ma non quel tipo di conoscenza superficiale che vi permette solo di capire le cose, qui parliamo di esperienza diretta che porta alla Comprensione e poi all’interiorizzazione.

Torna alla Home Page

Foto di Pexels da Pixabay