20190715 - La felicità come bussola - Foto di StockSnap da Pixabay - hand-2586638_1920

Vi è uno strumento che vi può guidare sulla corretta Via, verso un Destino adatto alla vostra Anima, io lo chiamo la “Bussola della Felicità”

E’ più facile di quanto sembri, con la “Bussola”

Credo che una delle cose apparentemente più difficili nella propria esistenza, sia quella di sapere sempre cosa fare, quando e perché.

Ma vi è uno strumento utile a questo scopo. Il suo nome è “bussola della Felicità” o almeno, io gli attribuisco questo nome. Quando mi smarrisco, tiro mentalmente fuori questo strumento e guardo dove punta l’ago. La direzione indicata segna la Via da seguire per essere felici.

“All’inizio può essere difficile imparare a gestire questo strumento”, soprattutto sembra impossibile prendere le strade indicate, nonostante portino in luoghi dove dovremmo stare, rispetto al posto in cui ci troviamo. Una volta usata regolarmente, però, non si potrà più fare a meno della “bussola della Felicità”.

La Bussola di cui parlo, sono le Emozioni

Quello che voglio ironicamente dire, è che quello strumento lo abbiamo già in noi, incorporato, sono le emozioni. Le emozioni ci dicono sempre come stiamo, ci segnalano come potremmo sentirci facendo cose differenti da quelle del momento.

L’essere umano dovrebbe portarsi in continuazione verso “zone” felici, cambiando spesso, se necessario. Nessuno dovrebbe vivere in maniera diversa, ne tanto meno nessuno può vietarci di vivere diversamente.

Soprattutto, nessuno ha mai detto che le persone non dovrebbero tirare su uno stile di vita quotidiano che gli permetta di vivere bene, felici. Questo, senza contare il fatto che dovresti vivere una vita che abbia senso per te, non per gli altri.

Uno stato della Mente

E’ poi bene concludere con una certezza. Si può vivere inseguendo la Felicità ma, la Felicità, è uno stato della mente. Quindi, mentre da un lato è vero che “dobbiamo fare” per essere felici, dall’altro bisogna ricordarsi che il rincorrere continuamente la Felicità, senza esiti costanti, è sinonimo di una mancanza di pace interiore e un’immaturità spirituale.

In sostanza, se non trovate prima un’equilibrio dentro, difficilmente sarete contenti di una qualsiasi cosa all’esterno.

Allora, e chiudo, la Felicità è ad un passo per colui che porta la pace nell’animo, per quelle persone che sanno di avere un’Anima e che con quell’Anima ci hanno stretto un sano e corretto rapporto. Per tutti gli altri, sarà una condanna, un continuo inseguire qualcosa senza esito positivo.

Torna alla Home Page

Foto di StockSnap da Pixabay