Lavora su quello che sei, non su quello che hai. E’ ciò che sei nell’Anima che aumenterà l’attrazione di tutto quello che vuoi

Abbiamo l’errata concezione a lavorare con ciò che vediamo, con l’esterno.

Non riusciamo proprio a Comprendere che tutto è una conseguenza di quello che siamo nel profondo.

Anzi, è vero il contrario, più facile da capire. Meno abbiamo il controllo del nostro lato spirituale, più desideriamo le cose, le situazioni e le persone e, queste, meno arrivano a noi.

Non è diverso dal progettare una macchina o un qualsiasi oggetto. Si parte dall’idea, si passa al progetto, si arriva al risultato.

Allora, come per i progetti, anche la nostra evoluzione personale, quella che può portarci ad ottenere tutto quello che vogliamo, passa per questi step, mentre le persone continuano a volere solo e subito il risultato.

Un passo indietro

Partiamo dal nostro SE’, allacciamo il rapporto con la nostra Anima. Perfezioniamoci. Miglioriamo in tutti i sensi possibili e immaginabili, in sostanza, evolviamo.

L’immaturità legata alla nostra Anima è il problema fondamentale per il quale, anche all’esterno, le cose non funzionano.

Non è un caso che le persone spiritualmente evolute desiderano sempre meno, perché complete a livello interiore e, nonostante tutto, riescono ad ottenere qualsiasi cosa.

Allora cosa devo fare?

E’ semplice!

Più maturerai a livello spirituale, meno avrai bisogno delle cose materiali.

Meno avvertirai il bisogno, più ingrandirai la capacità di attrarre qualsiasi cosa.

Torna alla Home Page

Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay